riparare a regola d'arte

Carrozzeria: cosa significa riparare a regola d’arte

Riparare a regola d’arte: le linee guida

Spesso la dicitura “riparazioni a regola d’arte” o “manutenzioni a regola d’arte” viene usata impropriamente, soprattutto quando si parla di opere di carrozzeria. Più precisamente, questi diventano semplici slogan privi di un significato preciso invece che indicazioni di uno standard formalizzato e sottoscritto dai principali enti del settore. Infatti, la regola dell’arte è un insieme di linee guida che assicurano costi chiari, riparazioni accurate e garanzie nel medio lungo-termine. Queste norme sono state sottoscritte dalle associazioni degli autoriparatori di CNA, da Confartigianato e Casartigiani, dall’Ania e dalle organizzazioni dei consumatori. Per conoscere nel dettaglio la natura di questi standard dal punto di vista tecnico, confrontatevi con lo staff della Carrozzeria Ribani. Di seguito, entriamo nel dettaglio della procedura di preventivo e garanzia.

Il lavoro di carrozzeria e le riparazioni in accordo con le norme

Tracciabilità e trasparenza delle autoriparazioni

A qualunque automobilista sarà capitato di imbattersi in preventivi radicalmente diversi a fronte dello stesso servizio. Il primo obiettivo di ogni regola d’arte è quello di armonizzare i prezzi dei lavori al fine di alzare la trasparenza delle procedure di intervento. Le operazioni che vengono eseguite devono assicurare la sicurezza e il ripristino delle prestazioni della vettura, la bontà dei pezzi di ricambio utilizzati, la conformità delle componenti con le specifiche tecniche delle case costruttrici. Solo in questo modo vengono garantite tracciabilità e trasparenza.

Rendicontazione e liquidazione del danno

Il risarcimento da parte delle assicurazioni è uno degli aspetti più delicati in caso di riparazione a fronte di sinistri. La regola dell’arte interviene anche per normalizzare la procedura di risarcimento. Precisamente, l’automobilista danneggiato potrà chiedere che il suo veicolo venga riparato senza anticipare la spesa. Qualora accertata la responsabilità del sinistro, sarà la stessa compagnia assicurativa a provvedere al pagamento dell’autoriparatore. Il saldo avverrà entro 15 giorni dalla ricezione della cessione del credito e della documentazione fiscale della riparazione

La procedura definita dalla regola d’arte

  • All’apertura del sinistro, l’agenzia assicurativa informa il cliente che può rivolgersi a qualsiasi centro per la riparazione.
  • Il riparatore si impegna per redigere un preventivo dettagliato del danno presente sul veicolo.
  • Il carrozziere chiede l’autorizzazione a procedere e la verifica di responsabilità alla compagnia assicurativa.
  • L’autovettura è lasciata a disposizione del perito per documentare e rendicontare gli interventi.
  • Perito e riparatore si accordano sul prezzo degli interventi e vengono avviati i lavori.

Per maggiori dettagli sulla regola d’arte, non esitare a metterti in contatto con lo staff